Lo scorso 15 marzo si è tenuto a Roma, presso gli uffici di Save the Children, l’incontro del Comitato Scientifico della Rete Fiocchi in Ospedale. Erano rappresentati, oltre ad operatori e operatrici dei progetti della Rete, anche le principali categorie dei professionisti e delle professioniste che collaborano al funzionamento della Rete, e precisamente la dott.ssa Simonetta Cavalli, in rappresentanza del CNOAS, la dott.ssa Sabrina Antolini e la dott.ssa Rita Gentile della FNCO, il dott. Enrico Vizza della SIGO, la dott.ssa Annamaria Falsconi e il dott. Peppe Cirillo dell’ACP. Al centro dell’incontro le strategie di sviluppo del progetto. Tra i temi identificati.

PRIMO  – interventi in aree di grave disagio sociale, intese sia come aree territoriali, sia come aree sociologiche;

SECONDO – valutazione dei cambiamenti realizzati in questi 6 anni di attività – in particolare dai progetti pilota – e strategie per rendere i cambiamenti “incorporati” al sistema e non al progetto, in modo da garantire ad essi durevolezza e sostenibilità;

TERZO – focalizzare gli interventi di Fiocchi in Ospedale su due aspetti cruciali: la garanzia di assistenza domiciliare per neomamme in grave condizione di disagio (attività prevista anche nei LEA), e ampliare il raggio di azione intraospedaliero anche alle aree della neonatologia e della pediatria;

QUARTO – elementi di advocacy sui quali puntare in particolar modo l’attenzione: anticipazione dell’assegnazione del pediatra, strategie di incremento dell’accessibilità dei Corsi di accompagnamento alla nascita, coordinamento in rete regionale dei pronto soccorso pediatrici per la prevenzione di maltrattamento e abuso di bambini e bambine.

Per approfondire

PRESENTAZIONE FRANCESCA ROMANA MARTA

TEMI PRINCIPALI