La Rete Fiocchi in Ospedale

Nascere in Italia non è sempre sinonimo di garanzia di benessere e di prospettive sane di sviluppo: la crisi economica che ha toccato molte famiglie, la contrazione delle risorse dedicate dalla spesa pubblica locale e nazionale, la solitudine e la fragilità di alcuni contesti, possono pregiudicare il presente e il futuro di molti nuovi nati, anche di quelli che, “sulla carta”, sembrerebbero meno a rischio.

Per i bambini, e in particolare per quelli più poveri, l’intervento precoce tutela la salute, favorisce lo sviluppo di competenze linguistiche, la capacità di lettura, la facilità di comprensione della matematica e delle scienze, lo sviluppo di attitudini socio-affettive e di sana relazione sociale.

Le carenze derivanti da uno scarso accesso a opportunità di salute, educative, cognitive e psicologiche, se non adeguatamente intercettate, si consolidano molto prima dell’ingresso a scuola, perpetuando una sorta di “catena intergenerazionale della povertà”. Per questo è importante investire sulla prima infanzia, accompagnando i più piccoli e rafforzando il sistema di relazioni di cura nelle quali si trovano a nascere e a crescere

Save the Children, attraverso i suoi interventi dedicati all’area materno-infantile realizzati sul territorio nazionale grazie a una rete di attori pubblici, privati e del settore non profit, intende intercettare le situazioni più critiche fin dalla gravidanza per poter tutelare il benessere dei bambini, con l’obiettivo di non lasciarne indietro nessuno.
Da questo impegno è nata la Rete Fiocchi in Ospedale, per condividere informazioni, prassi e contenuti e portare avanti un’azione comune per il miglioramento della qualità dello sviluppo dei bambini e delle bambine nel delicatissimo periodo dei primi anni della loro vita.

La Rete Fiocchi in Ospedale si basa sul riconoscimento e il collegamento di realtà attive – di tipo associativo, culturale, scientifico, socio-assistenziale – che abbiano come ingrediente comune l’impegno per un intervento precoce finalizzato al benessere dei bambini e delle bambine, fin dal momento della gravidanza.

La Rete Fiocchi in Ospedale raccoglie un patrimonio di buone leggi, disposizioni, linee guida, esperienze di campo, attività di analisi, ricerca e divulgazione scientifica e prova a metterle in chiaro, all’interno di uno spazio comune dove possano essere condivise, scambiate e valorizzate. Sulla base di questo lavoro di raccolta, si propone di mettere a punto linee e proposte di azione su diversi livelli – analisi, monitoraggio, valutazione, azione di campo, interlocuzione politica e istituzionale – per realizzare concreti miglioramenti della qualità di vita di mamme, di papà e, soprattutto, di bambini.